Teatro
Magnetto

Caricamento Eventi

POMODORI VERDI FRITTI ALLA FERMATA DEL TRENO

5/10/2021 18:30 - 21:15

Evento Navigazione

POMODORI VERDI FRITTI ALLA FERMATA DEL TRENO

  • Genere: Drammatico
  • Anno: 1991
  • Regia: Jon Avnet
  • Attori: Mary Stuart Masterson, Mary-Louise Parker, Kathy Bates, Jessica Tandy, Cicely Tyson, Chris O’Donnell, Stan Shaw, Gailard Sartain, Timothy Scott, Gary Basaraba, Lois Smith, Macon McCalman, Richard Riehle, Raynor Scheine, Grace Zabriskie, Reid Binion, Afton Smith, Danny Nelson, Nancy Moore Atchison, Constance Shulman, Nick Searcy, Haynes Brooke, Ginny Parker, Grayson Fricke
  • Paese: Gran Bretagna, USA
  • Durata: 130 min
  • Formato: 35 MM
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Sceneggiatura: Carol Sobieski, Fannie Flagg
  • Fotografia: Geoffrey Simpson
  • Montaggio: Debra Neil-Fisher
  • Musiche: Thomas Newman
  • Produzione: Act III Communications, Avnet/Kerner Productions, Electric Shadow Productions, Fried Green Tomatoes Productions

Pomodori Verdi Fritti alla Fermata del Treno è un film drammatico del 1991 diretto da John Avnet. La storia è tratta dal libro “Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop” scritto da Fannie Flagg. La vicenda inizia con l’incontro fra Evelyn Couch (Kathy Bates), una casalinga insoddisfatta del suo matrimonio e della sua vita, e Ninny Threadgoode (Jessica Tandy), un’anziana signora ricoverata nella casa di cura in cui Evelyn si reca spesso per accompagnare il marito a far visita a una vecchia zia. Le due donne iniziano a chiacchierare e Ninny racconta a Evelyn le vicende di un gruppo di persone vissute negli anni venti intorno al Whistle Stop Café. Le protagoniste principali dei racconti di Ninny sono due amiche Idgie Threadgoode (Mary Stuart Masterson) e Ruth Jamison (Mary-Louise Parker) che in Alabama, proprio nel cuore del sud degli Stati Uniti, gestivano il loro cafè con un anticonformismo che sfidava il maschilismo e il razzismo, che in quegli anni dominavano indisturbati la società americana. Idgie, anche detta “Ammaliatrice di api”, è una bimba ribelle e un po’ maschiaccio che adora suo fratello maggiore Buddy (Chris O’Donnell), l’unico che riesce a gestire le sue ribellioni. Una volta cresciuta, inizia a gestire il caffè di famiglia insieme al suo dipendente di colore e nel momento in cui Ruth, primo amore di suo fratello Buddy, si trova in difficoltà con un marito violento e despota, accoglie l’amica condividendo con lei tutto parte della sua vita. Le vicissitudini delle due amiche passano attraverso fatti di gioia e di dolore, ma sempre affrontati insieme senza perdere di vista la loro amicizia. I racconti di Ninny a proposito di queste due coraggiose donne, spronano Evelyn a migliorare la sua vita e a recuperare il rapporto con il marito…

News