Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

L’ombra di Caravaggio

29 Marzo ORE 18:30
L'ombra di Caravaggio - CineClub
Prossime Date

Paese: Italia, Francia
Regia: Michele Placido
Interpreti: Riccardo Scamarcio, Louis Garrel, Isabelle Huppert, Micaela Ramazzotti
Durata: 120 min

Napoli, 1609. Caravaggio, Michelangelo Merisi, cerca rifugio presso la famiglia Colonna in attesa della grazia papale per evitare la decapitazione dopo aver ucciso Ranuccio, suo amico e rivale. Afferma di essersi solo difeso da un agguato, poiché la sua vita dissoluta era segnata da eccessi e risse. La sua vita spericolata si riflette nei suoi dipinti, dove temi religiosi possono mescolarsi con elementi della sua esperienza. La Chiesa gli manda un inquisitore per indagare sul suo passato e contattare coloro che lo proteggono, come la marchesa Costanza Colonna e Scipione Borghese, nipote del Papa.

Raccontare un personaggio storico famoso attraverso lo sguardo di un contemporaneo, o addirittura di un detective per quanto sui generis, è un escamotage drammaturgico astuto e spesso efficace. Bravi quindi il citato Placido, e i suoi sceneggiatori Sandro Petraglia e Fidel Signorile, per aver immaginato un inquisitore che nei primi anni del 600 indaga sulla dubbia moralità di un pittore popolare e scapestrato: Michelangelo Merisi detto il Caravaggo. L’ombra di Caravaggio è un film spettacolare, pensato per un pubblico internazionale (Garrel e la sempre splendida Isabelle Huppert arrivano grazie a un’importante coproduzione con la Francia).
Alberto Crespi

L’ingresso al Cineclub è riservato agli abbonati.
L’ingresso al Cineclub per i non abbonati: 6,00€

Dettagli

Data:
Marzo 29
Ora:
18:30
Categoria Evento :
CineClub
L'ombra di Caravaggio - CineClub
Prossime Date

Paese: Italia, Francia
Regia: Michele Placido
Interpreti: Riccardo Scamarcio, Louis Garrel, Isabelle Huppert, Micaela Ramazzotti
Durata: 120 min

Napoli, 1609. Caravaggio, Michelangelo Merisi, cerca rifugio presso la famiglia Colonna in attesa della grazia papale per evitare la decapitazione dopo aver ucciso Ranuccio, suo amico e rivale. Afferma di essersi solo difeso da un agguato, poiché la sua vita dissoluta era segnata da eccessi e risse. La sua vita spericolata si riflette nei suoi dipinti, dove temi religiosi possono mescolarsi con elementi della sua esperienza. La Chiesa gli manda un inquisitore per indagare sul suo passato e contattare coloro che lo proteggono, come la marchesa Costanza Colonna e Scipione Borghese, nipote del Papa.

Raccontare un personaggio storico famoso attraverso lo sguardo di un contemporaneo, o addirittura di un detective per quanto sui generis, è un escamotage drammaturgico astuto e spesso efficace. Bravi quindi il citato Placido, e i suoi sceneggiatori Sandro Petraglia e Fidel Signorile, per aver immaginato un inquisitore che nei primi anni del 600 indaga sulla dubbia moralità di un pittore popolare e scapestrato: Michelangelo Merisi detto il Caravaggo. L’ombra di Caravaggio è un film spettacolare, pensato per un pubblico internazionale (Garrel e la sempre splendida Isabelle Huppert arrivano grazie a un’importante coproduzione con la Francia).
Alberto Crespi

L’ingresso al Cineclub è riservato agli abbonati.
L’ingresso al Cineclub per i non abbonati: 6,00€

Dettagli

Data:
Marzo 29
Ora:
18:30
Categoria Evento :
CineClubCineClub