Auditorium
Cavalier Mario Magnetto

La storia

L’ Auditorium di Cavalier Mario Magnetto di Almese è un complesso multifunzionale di recente edificazione che sorge in Via Avigliana, strada principale di accesso al centro del paese, nelle immediate vicinanze della Casa Comunale.

L’edificio, destinato originariamente a Mercato Coperto, fu utilizzato per parecchi anni come Magazzino Comunale.
Alla fine degli anni 90 l’Amministrazione Comunale di Almese decide di partecipare ad un Bando Europeo a gestione regionale (Delibera C.R. 2.4.1997 n. 165-21211 “Regolamento CEE – DOCUP Regione Piemonte obb. 2 anni 1997/99) con l’obbiettivo di creare una Struttura Polivalente di ritrovo ed intrattenimento turistico e culturale.

Nel 1998 fu affidato, all’Architetto Marcello Caretta di Torino, l’incarico per la progettazione.
Il progetto inizialmente fu redatto in 2 lotti funzionali. Il primo lotto riguardava il rifacimento della copertura, attualmente in rame mentre il secondo la ristrutturazione dell’intero corpo di fabbrica in struttura polivalente.

L’idea progettuale è stata focalizzata principalmente nell’ideare una struttura che si sposasse con l’involucro esistente, fortemente caratterizzato come spazio.
I lavori durarono alcuni anni a causa di vicissitudini dovute al fallimento della ditta appaltatrice dei lavori di ristrutturazione. I lavori furono completati in lotti successivi nell’anno 2005.

Nell’anno 2011, tra la notte del 19 e 20 di aprile, si verifica l’incendio di alcuni cassonetti dei rifiuti solidi urbani, costituenti l’area ecologica in via Avigliana, in prossimità del civico 17 dove ha sede l’Auditorium Cavalier Mario Magnetto, dove le fiamme si propagavano alla struttura provocando ingenti danni;

I lavori di ripristino dei danni furono diretti dall’ingegner Mario Franchino di Villar Dora che si occupò anche della parte progettuale.