Auditorium
Cavalier Mario Magnetto

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

45 anni

14/10/2016 21:15

Evento Navigation

45 Anni Teatro Magnetto Almese

Titolo: 45 ANNI (45 Years – GB – 2015)
Regia: Andrew Haigh
Interpreti: Charlotte Rampling, Tom Courtenay, Geraldine James
Soggetto: David Constantine – (racconto)
Sceneggiatura: Andrew Haigh
Fotografia: Lol Crawley
Costumi: Suzie Harman
Scenografia: Sarah Finlay
Musica: autori vari
Montaggio: Jonathan Alberts
Durata: 1h 33min

Il Film

Manca solo una settimana al 45mo anniversario del matrimonio di Kate e Geoff, i preparativi procedono bene fino a quando Geoff riceve una telefonata.

Il Regista

Andrew Haigh ha esordito come sceneggiatore e alla regia nel 2003 con il cortometraggio “Oil”. Nel 2009 ha diretto “Greek Pete”, il suo primo lungometraggio.
Due anni più tardi ha diretto “Weekend”, per il quale, nel 2011, ha ottenuto il Premio Volunteer al Frameline di San Francisco, il premio della Giuria all’Outfest e il
premio del pubblico all’SXSW.

Commenti dei critici

Splendidi personaggi, e attori. Soprattutto lui, Tom Courtenay, i cui dati anagrafici corrispondono esattamente a quelli del personaggio, che aveva 25 anni nel 1962.
Di film inglesi belli sull’amore in età avanzata ne abbiamo visti almeno due in tempi recenti: soprattutto ‘Another Year’ di Mike Leigh ma anche ‘Le week-end’ con
Jim Broadbent e Lindsay Duncan. E questo del regista Andrew Haigh arricchisce la serie con emozionante intensità. (…) Non può sfuggire, ed è forse anche questo
che rende le due interpretazioni così forti, che la storia personale dei due attori affonda precisamente nella temperie della rivoluzione giovanile inglese, degli anni
tra 50 e 60 per lui, tra 60 e 70 per lei: Charlotte Rampling. Courtenay, di formazione e esperienza teatrale, fu tra il ‘62 e il ‘63 il simbolo di quel movimento detto
del Free Cinema (…)

(Paolo D’Agostini – La Repubblica – novembre 2015)

Alla base di ‘45anni’, c’è un racconto breve, ‘In Another Country’, scritto da David Constantine; incantevolmente riscritto per lo schermo da Andrew Haigh, regista
e sceneggiatore; e interpretato da Charlotte Rampling e Tom Courtenay, premiati a Berlino per le sublimi naturalezza e sensibilità con cui hanno incarnato i protagonisti.
(…) Sulle evocative note di vecchie canzoni emerge, affidato a impeccabili dialoghi nonché al gioco di sguardi e gesti di due attori in stato di grazia, un
emozionante quadro da ‘scene di un matrimonio’ della terza età, dove tutto è intenso e nulla è ovvio.

(Alessandra Levantesi Kezich – La Stampa – novembre 2015)

(…) Non c’è mai niente di fuori posto in questo film: le ruvidezze di carattere si stemperano nell’ironia e nella passionalità politica, i problemi dell’età possono
spiegare certe amnesia ma possono diventare anche scuse per piccole o grandi bugie, i silenzi diventano occasioni di rifugio ma anche momenti di tensione e di
paura. E anche la campagna inglese in cui i due vivono e si muovono sembra adeguarsi ai diversi momenti della loro vita di coppia, ora avvolgente e piacevole ora
ostile e respingente. E alla fine il film supera i limiti del semplice fatto narrato per diventare uno struggente ritratto delle fragilità e delle paure legate alla vecchiaia,
ai suoi dubbi e alle sue debolezze (…)

(Cristina Piccino – Il Manifesto – febbraio 2014)

Premi

65° Festival di Berlino 2015: Orso